Project Camp!

Project Camp

15-17 ottobre 2021

Due giorni nel verde per imparare a progettare

 

E quindi volete cambiare il mondo, ma non sapete bene da dove cominciare.

Bene, iniziate con noi dal 15 al 17 ottobre: un weekend insieme in cui vi apriremo le porte della progettazione sociale.

Vi introdurremo in questa realtà immersi nel relax autunnale delle colline laziali, affacciati sulla valle del Tevere, e guarderemo da dentro, da un punto di vista privilegiato, il mondo del project design e del project writing.

 

Alla fine del Project Camp avrete:

  • una visione chiara di cosa significa davvero progettare, di qual è il lavoro del progettista, quali sono le potenzialità, le opportunità e gli errori tipici da evitare;
  • accesso al bagaglio di esperienza di Project School: in due giorni, imparerete molto di ciò che abbiamo appreso negli oltre 10 anni di professione sul campo, dalle tecniche più sofisticate ai trucchi del mestiere;
  • imparato a strutturare un progetto vero, partendo dalla vostra idea e dalla vostra visione del mondo;
  • la possibilità di scrivere e finalizzare il vostro progetto, dopo il Project Camp, appoggiandovi al nostro coaching e mentoring individuale, per poi proporlo a realtà potenzialmente interessate;
  • nuove, preziose conoscenze di altri progettisti come voi, con cui condividere il percorso di ingresso in questa splendida professione;
  • un rapporto diretto e costante con il team di Project School: Antonio, Luigi, Regina e Matteo saranno parte di questa piccola comunità, che vivrà assieme per un weekend (come minimo!)

 

L’ecOstello Magliano Sabina ci accoglierà nel migliore dei modi, e sarà qualcosa di più di una semplice location. Hub di cultura e comfort, completamente ecosostenibile e recentemente ristrutturato, preparerà per noi colazione, pranzo e cena con prodotti enogastronomici della zona della Sabina, a chilometro zero, e metterà a disposizione gli spazi necessari a offrirvi un’esperienza formativa unica e completa.

 

Come funziona il Project Camp

 

Ci troviamo all’ecOstello Magliano Sabina nel pomeriggio di venerdì 15 ottobre, tra le 17 e le 19. Per prima cosa, dopo il check in, ceniamo insieme per presentarci e conoscerci. L’armonia e la serenità sono presupposti fondamentali anche per il project design, vedrete.

Il giorno dopo iniziamo il lavoro. Quattro ore al mattino, dalle 9 alle 13, pausa pranzo fino alle 14.30 e poi altre quattro ore il pomeriggio, fino alle 18.30. La sera, cena speciale con prodotti tipici e vini delle cantine locali.

La domenica ci ritroviamo di nuovo per lavorare dalle 9 alle 13, pausa pranzo, e poi chiudiamo il percorso alle 17 con un momento conclusivo, in cui vi spiegheremo anche come resteremo in contatto e a vostra disposizione per eventuale supporto futuro. Insomma, ci salutiamo, ma sarà probabilmente solo un arrivederci.

 

Il programma:

 

Venerdì

  • Benvenuto, cena e serata insieme

 

Sabato

Mattina

  • Che significa progettare in Europa, cos’è e come lavora un progettista.
  • WHY: alla ricerca del vero perché di un progetto

Pomeriggio

  • WHAT e HOW. Cosa vogliamo che un progetto porti nel mondo, e come farlo
  • Dalla teoria alla pratica: elaborazione e strutturazione del vostro progetto: obiettivi, indicatori e risultati

 

Domenica

Mattina

  • I partner nei progetti europei. Come e dove trovare quelli giusti
  • Il budget. Analisi e costruzione del piano economico

Pomeriggio

  • L’abstract di progetto. Scriviamo insieme la base per presentare un vero progetto europeo
  • Saluti e arrivederci!

 

La quota di partecipazione

 

Tutto questo per €350, che includono:

  • 2 pernottamenti in stanza singola con bagno privato,
  • 6 pasti (2 cene, 2 pranzi e 2 colazioni),
  • il kit da project designer di Project School,
  • e un video-ricordo che pubblicheremo sui social nei giorni successivi.

Se avete già dove dormire, il costo scende a €250.

Insomma, voi dovete solo farvi trovare venerdì 15 puntuali all’appuntamento, a tutto il resto pensiamo noi.

 

Chi siamo

 

Giusto, noi chi siamo?

 

La nostra società si chiama Project School, e aiutiamo persone e organizzazioni ad aumentare la loro capacità di generare impatto sociale. Quello che facciamo più spesso è scrivere progetti, implementare quelli che vinciamo e insegnare qual è il modo migliore di progettare.

Project School è composta attualmente da quattro persone, che saranno lì per voi durante il Project Camp: Antonio, Luigi, Regina e Matteo.

 

Antonio Dell’Atti è lo Strategy and Operations Director di Project School.

Project Manager con oltre 10 anni di esperienza su progetti legati a innovazione, inclusione sociale e lavorativa, autoimprenditorialità. Già responsabile di FabriQ, incubatore d’innovazione sociale del Comune di Milano, e coordinatore del ‘Vivaio delle Idee’, spazio fisico inserito nel Padiglione Italia di EXPO 2015. Attualmente membro del Consiglio di Indirizzo di EMiT Feltrinelli, e EU Programme Manager per Consorzio Comunità Brianza.

In questi anni, Antonio ha imparato che solo investendo sulle persone, a partire dai più giovani, si può cambiare in meglio la società e lasciare un’impronta positiva nelle proprie comunità di riferimento, dal locale al globale (a seconda delle ambizioni!).

 

Luigi Della Sala è il Creative Director di Project School.

Creatore, scrittore e manager di progetti finanziati dalla Commissione Europea con più di 10 anni esperienza nella collaborazione con aziende e associazioni per il design e la realizzazione di progetti di impatto reale su persone e comunità. Come progettista europeo è stato Head of Operations per lo European Crowdfunding Network (ECN) e Project Manager per lo European Confederation of SMEs Association (CEA-PME). Fondatore di Tree Agency, con cui si occupa della comunicazione di diversi progetti europei.

Luigi è profondamente convinto che la fortuna sia una condizione che colpisce persone coraggiose, fiduciose e idealiste, che vedono le difficoltà e le sfide come possibilità e non come problemi. Con questo spirito, gestisce ogni progetto, creando con i suoi collaboratori e clienti un lavoro fatto di professionalità, passione, condivisione, resistenza e grandi sorrisi.

 

Regina Valenzano è Project Manager per Project School

Multilingue e multiforme, Regina non riesce mai a stare ferma. Le piace lanciarsi in progetti e percorsi volti a cambiare le situazioni che ritiene ingiuste, con passione, empatia e forza di volontà.

La sua curiosità l’ha portata a intraprendere diverse strade accomunate della prospettiva di poter avere un impatto positivo, specialmente sulle condizioni dei collettivi più vulnerabili, ed è questo quello che cerca di fare ora, scrivendo e gestendo progetti mirati a alla co-creazione di alternative sostenibili e orientate all’equità sociale.

Ama lavorare con persone di tutto il mondo, scoprire posti, idee e culture nuove, ed è fermamente convinta che non si smetta mai di imparare.

 

Matteo Gatto è Partnership Manager per Project School

Negli anni, Matteo ha scoperto la bellezza di entrare in relazione con gli altri e ha visto che ogni volta che le persone riescono a incontrarsi veramente si aprono mondi di possibilità.

Ha stabilito e coltivato i rapporti con i clienti per una società di comunicazione e con i giornalisti per l’ufficio stampa di un istituto universitario, e ha imparato a sentirsi rispondere sia sì che no senza spostarsi di un millimetro. Ama le parole di Rudyard Kipling scritte all’ingresso del Centre Court di Wimbledon: “If you can meet with Triumph and Disaster and treat those two impostors just the same”.

Crede che il mondo sia migliore di come pensiamo che sia e peggiore di come potrebbe essere, e prova a fare la sua parte su entrambi i fronti, consapevole che in fondo si tratta sempre della stessa battaglia.

 

Come iscriversi

 

È davvero semplice, e hai tempo fino al 3 ottobre (scadenza prorogata fino all’8 ottobre!)

1. Compila il modulo di iscrizione.

2. Versa la quota di partecipazione su questo conto:

 

IBAN: IT33A0306909462100000013834

Causale: Iscrizione Project Camp

 

3. E inviaci l’attestazione di versamento a info@projectschool.eu. Fatte queste tre cose, sei dei nostri! 

 

Se invece non fossi ancora convinto e volessi altre informazioni, scrivici sempre a info@projectschool.eu o su Whatsapp al +393276569562, così ci sentiamo e vediamo di chiarire i tuoi dubbi.

 

Come arrivare

 

L’Ostello è nel centro di Magliano Sabina (RI), via Mariano Falconi, 2 (piazzale Umberto I), ed è facile da raggiungere, sia in auto che in treno. 

In Auto

  • Autostrada A1 uscita casello Magliano Sabina + 5 km (seguire indicazioni per il paese)
  • Via Flaminia (km 64) + 3 km (seguire bivio per il paese)

In Treno

Linea FR1 Fiumicino Aeroporto-Orte:

  • Stazione Civita Castellana/Magliano (10 min auto dall’Ostello)

Alta velocità:

  • Stazione di Orte (18 min auto dall’Ostello)

Si può concordare con noi del team un servizio navetta da entrambe le stazioni.