Un nuovo approccio per un mondo
auto-sostenibile

Project School sogna una società consapevole e capace di affrontare bene i suoi problemi

Supportiamo il design di progetti o programmi ad alto impatto sociale per un mondo auto-sostenibile.

Vuoi investire per generare impatto sociale?

Project School logo
Project School logo

Esploriamo un nuovo approccio, fiduciosi nel contagioso potere dell'insegnamento e della progettazione partecipata

Facilitiamo il cambiamento organizzativo strategico, grazie al co-design di processi, ruoli e modalità di lavoro.

Cerchi fondi per progetti a impatto sociale?

Progetti

Immaginiamo, creiamo e sviluppiamo concretamente progetti per e con una pluralità di partner in tutta Europa. Eccone alcuni in dettaglio.
Il progetto Glokers

Progetto GLOKERS per la Sostenibilità Ambientale guidata dai Giovani

Glokers è un’iniziativa avanguardista che mira a coinvolgere i giovani europei nell’adozione di pratiche sostenibili e inclusione sociale. Attraverso programmi innovativi e campagne di sensibilizzazione, promuoviamo la cittadinanza attiva e l’adozione delle direttive dell’UE per un futuro più equo e resiliente.

LEGGI TUTTO →
GreenViDialogue Copertina

GreenViDialogue: video partecipati e giovani protagonisti della lotta al cambiamento climatico.

L’iniziativa GreenViDialogue mette i giovani al centro del dialogo informato sul cambiamento climatico, immaginandone un ruolo di primo piano nella creazione e nella diffusione di buone pratiche e metodologie.

LEGGI TUTTO →
Il progetto PolitikHer

POLITIK-HER: scuola di politica per giovani donne

Il progetto Politik-her punta ad incoraggiare giovani donne a guidare processi di cambiamento all’interno delle proprie comunità, fornendo loro un contesto di apprendimento interculturale, inclusivo e sostenibile.

LEGGI TUTTO →

Chi Siamo

Antonio
dell'Atti

Founder
CEO

Founder Project School

MICHELE
de luca

Senior
Project Manager

Paola
Iaconisi

Senior
Project Manager

Paola Iaconisi di Project School

Roberta
Bonacossa

SIM
Project Manager

Roberta Bonacossa di Project School

Francesca
Nicoletti

Administrative
Manager

Francesca Nicoletti di Project School

Contatti







    Desideri essere contattato/a per ulteriori informazioni riguardo le nostre attività o per una collaborazione?


    Desideri ricevere informazioni aggiornate e offerte speciali via email?

    Scroll to Top

    ANTONIO DELL'ATTI

    Founder/CEO

    Antonio fa fatica a definirsi. Non ci mette mai meno di 10 minuti a rispondere alla domanda: “Che lavoro fai?”. Questo perché prima di tutto sarebbe portato a rispondere perché fa questo lavoro

    Da 15 anni si occupa di innovazione e impatto sociale in ambito nazionale ed europeo. In questi anni ha gestito oltre 25 progetti per un valore totale di oltre 15 milioni di euro, toccando vari ambiti: pari opportunità, inclusione sociale, rigenerazione urbana, attivazione giovanile.  In questi anni ha supportato oltre 20 tra piccole e grandi organizzazioni pubbliche e private, sviluppato progetti a impatto sociale e svolge regolarmente attività di docenza presso enti di formazione e università italiane su tematiche collegate alla progettazione. Per 3 anni, dal 2025 al 2018, è stato project manager di FabriQ, incubatore di innovazione sociale del Comune di Milano.

    Europeista convinto, vive in provincia di Lecce, ma per come la vede lui, potrebbe anche vivere a Vilnius o a Malaga. In questi anni ha imparato che solo investendo sulle persone, a partire dai più giovani, si può cambiare in meglio la società e lasciare un’impronta positiva nelle proprie comunità di riferimento, dal locale al globale (a seconda delle ambizioni!).

    Antonio fa fatica a definirsi. Non ci mette mai meno di 10 minuti a rispondere alla domanda: “Che lavoro fai?”. Questo perché prima di tutto sarebbe portato a rispondere perché fa questo lavoro

    Da 15 anni si occupa di innovazione e impatto sociale in ambito nazionale ed europeo. In questi anni ha gestito oltre 25 progetti per un valore totale di oltre 15 milioni di euro, toccando vari ambiti: pari opportunità, inclusione sociale, rigenerazione urbana, attivazione giovanile.  In questi anni ha supportato oltre 20 tra piccole e grandi organizzazioni pubbliche e private, sviluppato progetti a impatto sociale e svolge regolarmente attività di docenza presso enti di formazione e università italiane su tematiche collegate alla progettazione. Per 3 anni, dal 2025 al 2018, è stato project manager di FabriQ, incubatore di innovazione sociale del Comune di Milano.

    Europeista convinto, vive in provincia di Lecce, ma per come la vede lui, potrebbe anche vivere a Vilnius o a Malaga. In questi anni ha imparato che solo investendo sulle persone, a partire dai più giovani, si può cambiare in meglio la società e lasciare un’impronta positiva nelle proprie comunità di riferimento, dal locale al globale (a seconda delle ambizioni!).

    MICHELE DE LUCA

    Senior Project Manager

    “There’s a crack in everything, that’s how light gets in.”

    Michele è un project manager e developer con esperienza nel design e nella gestione di progetti volti a favorire il potenziamento dello startup ecosystem, con focus su innovazione, cultura e impatto sociale.

    Brindisino di nascita, con qualche goccia di sangue Greco nelle vene, è un consulente di finanza agevolata che associa a una naturale vocazione per lo sviluppo comunitario competenze di project management e business development in ambito profit.

    Negli anni ha avuto l’opportunità e il privilegio di accompagnare oltre 50 startup nel processo di avvio e crescita, raccogliendo finanziamenti per oltre 5,6M€. L’attenzione al mondo no profit, inoltre, gli ha permesso di interfacciarsi con realtà e organizzazioni operanti in ambito locale, nazionale e internazionale, veicolando l’ottenimento di finanziamenti per oltre 500k€ su progetti riguardanti tematiche sociali e culturali.

    Dal 2019 al 2023 è stato socio e responsabile dell’unità di business di finanza agevolata pubblica dell’incubatore certificato d’impresa The Qube, contribuendo, inoltre, alla gestione di due spazi di coworking e all’organizzazione e realizzazione di startup competition (nelle quali ha anche ricoperto il ruolo di mentor) ed eventi di awareness e dissemination finalizzati al community/stakeholders engagement.

    Appassionato di musica, viaggi e basket e speaker radiofonico in un network locale (per il quale realizza un podcast di 30 minuti a cadenza settimanale), Michele è fervente sostenitore della collaborazione, del lavoro in team e dell’importanza delle idee e della loro concretizzazione.

    Si impegna per costruire, un giorno dopo l’altro, un presente e un futuro dove le possibilità possano incontrare il concetto di libertà (individuale e collettiva), senza che quelle sporche questioni del giudizio e della prevaricazione sociale possano inquinare i meravigliosi orizzonti che tutti noi siamo in grado di immaginare.

    “There’s a crack in everything, that’s how light gets in.”

    Michele è un project manager e developer con esperienza nel design e nella gestione di progetti volti a favorire il potenziamento dello startup ecosystem, con focus su innovazione, cultura e impatto sociale.

    Brindisino di nascita, con qualche goccia di sangue Greco nelle vene, è un consulente di finanza agevolata che associa a una naturale vocazione per lo sviluppo comunitario competenze di project management e business development in ambito profit.

    Negli anni ha avuto l’opportunità e il privilegio di accompagnare oltre 50 startup nel processo di avvio e crescita, raccogliendo finanziamenti per oltre 5,6M€. L’attenzione al mondo no profit, inoltre, gli ha permesso di interfacciarsi con realtà e organizzazioni operanti in ambito locale, nazionale e internazionale, veicolando l’ottenimento di finanziamenti per oltre 500k€ su progetti riguardanti tematiche sociali e culturali.

    Dal 2019 al 2023 è stato socio e responsabile dell’unità di business di finanza agevolata pubblica dell’incubatore certificato d’impresa The Qube, contribuendo, inoltre, alla gestione di due spazi di coworking e all’organizzazione e realizzazione di startup competition (nelle quali ha anche ricoperto il ruolo di mentor) ed eventi di awareness e dissemination finalizzati al community/stakeholders engagement.

    Appassionato di musica, viaggi e basket e speaker radiofonico in un network locale (per il quale realizza un podcast di 30 minuti a cadenza settimanale), Michele è fervente sostenitore della collaborazione, del lavoro in team e dell’importanza delle idee e della loro concretizzazione.

    Si impegna per costruire, un giorno dopo l’altro, un presente e un futuro dove le possibilità possano incontrare il concetto di libertà (individuale e collettiva), senza che quelle sporche questioni del giudizio e della prevaricazione sociale possano inquinare i meravigliosi orizzonti che tutti noi siamo in grado di immaginare.

    PAOLA IACONISI

    Senior Project Manager

    “Vola solo chi osa farlo!”

    Paola si occupa di ideare e sviluppare proposte progettuali in ambito sociale ed europeo e della loro gestione e coordinamento. 

    Ha una formazione specifica nel settore dei diritti umani e della cooperazione internazionale ed è esperta in metodi di educazione non formale per giovani e adulti, ha una lunga esperienza nella gestione di organizzazioni che operano a livello locale in ambito sociale, e una passione per le iniziative che promuovono l’imprenditoria giovanile e l’associazionismo come forma di partecipazione attiva. 

    Paola, nasce e cresce nella provincia di Lecce, ma è costantemente connessa con il mondo. Marocco, Portogallo, Turchia e Islanda, sono tra le sue mete preferite. Tuttavia, il sud Italia resta sempre la sua Casa, un luogo accogliente e allo stesso tempo impervio, dove è essenziale essere presente con competenza e dedizione per generare processi virtuosi e sostenibili di crescita comunitaria. 

    Ha lavorato all’ideazione, scrittura, gestione e coordinamento di 15 progetti ad impatto locale e internazionale sui temi della sostenibilità ambientale e sociale, rigenerazione urbana e inclusione, sviluppo e innovazione territoriale, auto-imprenditoria e start-up, educazione e formazione per un valore totale di 2,5 milioni di euro. 

    Il suo ambiente naturale in cui ritrova se stessa e prende ossigeno ed ispirazione sono i boschi, ama fare lunghe passeggiate all’aperto e cercare percorsi sempre nuovi. Ama viaggiare ed essere in costante contatto con la natura e con le persone, le sue principali fonti di vita e di energia. 

    Il concetto che le sta più a cuore è quello della libertà. Libertà di scelta, di espressione, di movimento, come basi fondamentali su cui costruire l’accesso alle pari opportunità, alla partecipazione e all’educazione per tutti. 

    “Vola solo chi osa farlo!”

    Paola si occupa di ideare e sviluppare proposte progettuali in ambito sociale ed europeo e della loro gestione e coordinamento. 

    Ha una formazione specifica nel settore dei diritti umani e della cooperazione internazionale ed è esperta in metodi di educazione non formale per giovani e adulti, ha una lunga esperienza nella gestione di organizzazioni che operano a livello locale in ambito sociale, e una passione per le iniziative che promuovono l’imprenditoria giovanile e l’associazionismo come forma di partecipazione attiva. 

    Paola, nasce e cresce nella provincia di Lecce, ma è costantemente connessa con il mondo. Marocco, Portogallo, Turchia e Islanda, sono tra le sue mete preferite. Tuttavia, il sud Italia resta sempre la sua Casa, un luogo accogliente e allo stesso tempo impervio, dove è essenziale essere presente con competenza e dedizione per generare processi virtuosi e sostenibili di crescita comunitaria. 

    Ha lavorato all’ideazione, scrittura, gestione e coordinamento di 15 progetti ad impatto locale e internazionale sui temi della sostenibilità ambientale e sociale, rigenerazione urbana e inclusione, sviluppo e innovazione territoriale, auto-imprenditoria e start-up, educazione e formazione per un valore totale di 2,5 milioni di euro. 

    Il suo ambiente naturale in cui ritrova se stessa e prende ossigeno ed ispirazione sono i boschi, ama fare lunghe passeggiate all’aperto e cercare percorsi sempre nuovi. Ama viaggiare ed essere in costante contatto con la natura e con le persone, le sue principali fonti di vita e di energia. 

    Il concetto che le sta più a cuore è quello della libertà. Libertà di scelta, di espressione, di movimento, come basi fondamentali su cui costruire l’accesso alle pari opportunità, alla partecipazione e all’educazione per tutti. 

    ROBERTA BONACOSSA

    SIM Project Manager

    Negli anni, Matteo ha scoperto la bellezza di entrare in relazione con gli altri e ha visto che ogni volta che le persone riescono a incontrarsi veramente si aprono mondi di possibilità.

    Ha stabilito e coltivato i rapporti con i clienti per una società di comunicazione e con i giornalisti per l’ufficio stampa di un istituto universitario, e ha imparato a sentirsi rispondere sia sì che no senza spostarsi di un millimetro. Ama le parole di Rudyard Kipling scritte all’ingresso del Centre Court di Wimbledon: “If you can meet with Triumph and Disaster and treat those two impostors just the same”.

    Crede che il mondo sia migliore di come pensiamo che sia e peggiore di come potrebbe essere, e prova a fare la sua parte su entrambi i fronti, consapevole che in fondo si tratta sempre della stessa battaglia.

    FRANCESCA NICOLETTI

    Administrative Manager

    “Esci nei campi, nella natura, al sole. Esci e cerca di ritrovare la fortuna dentro di te; pensa a tutte le belle cose che crescono dentro e attorno a te e sii felice.” (Anna Frank)

    Francesca è una controller, laureata in Economia Aziendale e Dottore Commercialista. In Project School si occupa della gestione amministrativa, contabile e finanziaria della società e delle procedure di rendicontazione dei progetti europei.

    Nata e cresciuta in un paese in provincia di Lecce, da sempre curiosa, amante delle novità e inguaribile viaggiatrice, dedica il suo tempo libero ad apprendere il sax, frequenta corsi di teatro, nuota e si impegna attivamente nel volontariato.

    Dopo un doppio diploma italiano – spagnolo, frequenta due anni di università a Lecce (Università del Salento) e il terzo anno vive a Madrid con i programmi Erasmus Studio ed Erasmus Placement.

    Conseguito un Master of Science in Business Administration presso l’Università di Roma Tor Vergata, avvia il suo percorso lavorativo nel segmento revisione aziendale di una Big Four, per poi svolgere mansioni come controller e responsabile amministrativa in una start-up italiana di una multinazionale spagnola del settore del franchising del food ed in seguito come esperta di bilancio consolidato di un player mondiale delle infrastrutture autostradali.

    Trasferita per scelta in Puglia, opera come Senior Controller in un primario operatore del packaging, per approdare infine come HR & Administrative Manager in una start-up innovativa nel settore del monitoraggio dell’inquinamento ambientale.

    Amante della natura e dei bambini, è un’accanita ottimista, sicura che un sorriso non salverà il mondo ma certamente riuscirà a renderlo un posto migliore!

    “Esci nei campi, nella natura, al sole. Esci e cerca di ritrovare la fortuna dentro di te; pensa a tutte le belle cose che crescono dentro e attorno a te e sii felice.” (Anna Frank)

    Francesca è una controller, laureata in Economia Aziendale e Dottore Commercialista. In Project School si occupa della gestione amministrativa, contabile e finanziaria della società e delle procedure di rendicontazione dei progetti europei.

    Nata e cresciuta in un paese in provincia di Lecce, da sempre curiosa, amante delle novità e inguaribile viaggiatrice, dedica il suo tempo libero ad apprendere il sax, frequenta corsi di teatro, nuota e si impegna attivamente nel volontariato.

    Dopo un doppio diploma italiano – spagnolo, frequenta due anni di università a Lecce (Università del Salento) e il terzo anno vive a Madrid con i programmi Erasmus Studio ed Erasmus Placement.

    Conseguito un Master of Science in Business Administration presso l’Università di Roma Tor Vergata, avvia il suo percorso lavorativo nel segmento revisione aziendale di una Big Four, per poi svolgere mansioni come controller e responsabile amministrativa in una start-up italiana di una multinazionale spagnola del settore del franchising del food ed in seguito come esperta di bilancio consolidato di un player mondiale delle infrastrutture autostradali.

    Trasferita per scelta in Puglia, opera come Senior Controller in un primario operatore del packaging, per approdare infine come HR & Administrative Manager in una start-up innovativa nel settore del monitoraggio dell’inquinamento ambientale.

    Amante della natura e dei bambini, è un’accanita ottimista, sicura che un sorriso non salverà il mondo ma certamente riuscirà a renderlo un posto migliore!